La guerra di Piera, eroina anti-mafia

Servizio di Linda Marino

Nel 1991 Piera Aiello, giovane vedova di un boss, ha denunciato la mafia. Con l’aiuto di Paolo Borsellino è diventata testimone di giustizia, costretta a scappare dalla Sicilia e a vivere con una nuova identità in una località segreta. Da allora non si è più fatta riconoscere per paura di essere uccisa. Presto conosceremo il suo volto: è stata eletta alla Camera dei deputati per il Movimento Cinque Stelle. Linda Marino l’ha intervistata per il settimanale Gioia.

Sharing is caring!

Lascia un commento